Vai al contenuto

Come abbinare le acconciature alle scollature degli abiti

    Districandoti tra consigli delle amiche, letture in rete e suggerimenti forniti da consulenti improvvisati, ti stai preparando per un’occasione importante. Un’occasione che ti porterà a indossare un

    abito scollato

    , elegante e chic. Le scollature, però, possono essere compagne di stile anche per gli outfit quotidiani: l’importante è non esagerare e scegliere sempre uno scollo in linea con il contesto.

    C’è chi preferisce scegliere prima l’acconciatura e poi l’abito. E c’è chi sceglie prima l’abito e poi l’acconciatura. L’ordine non è importante: fondamentale, però, è

    abbinare la giusta acconciatura alla scollatura dell’abito

    .

    Il mood dei capelli può valorizzare l’abito e in generale tutto l’outfit, donando quel twist in più che renderà il tuo

    look davvero strepitoso

    . Scollatura e acconciatura vanno a braccetto: scopriamo come scegliere l’una e l’altra e come abbinarle saggiamente.

    Il collo alto, estremamente femminile e sensuale, merita di essere valorizzato da una bella scollatura. Ma solo la scollatura non può niente, se non viene accompagnata da un’

    acconciatura raffinata

    . Scollo e acconciatura devono essere ben bilanciate per poter garantire attenzione al collo.

    Il collo alto non va sacrificato, così come il collo più basso deve essere

    allungato

    grazie a piccoli trucchetti di stile. Primo tra tutti, prevedere un’acconciatura raccolta. I capelli

    sciolti

    , infatti, rischiano di

    mettere in secondo piano il collo

    , accorciandolo.

    Quindi per chi vuole valorizzare il collo e allungarlo, è sempre meglio accostare uno

    chignon elegante

    o una coda alta alla scollatura. Per chi ha i capelli corti la scelta è ancora più semplice: basterà realizzare una

    riga a tutto volume

    per enfatizzare la sinuosità del collo.

    Ora vediamo, uno per uno, l’abbinamento tra scollatura e acconciatura consigliato per uno style da capogiro!

    Vedi Anche:  Perché la formula di Zara anche nel dopo-pandemia è più viva che mai

    L’acconciatura giusta per una scollatura senza spalline può accontentare diverse esigenze: due le versioni possibili, con

    capelli sciolti o raccolti

    . Per chi preferisce il capello sciolto, è meglio

    pettinarlo di lato

    per non spezzare la linearità dello scollo. In caso di capelli raccolti, meglio un’acconciatura di

    media


    altezza

    , magari un po’

    disordinata

    .

    Anche la scollatura a V si presta a diverse tipologie di styling. Puoi propendere per una pettinatura raccolta, come un elegante chignon, o per un

    messy bun

    . Se preferisci lasciare liberi i capelli, puoi comunque donargli stile realizzando delle splendide

    onde

    .

    Particolarmente versatile, questo scollo si sposa benissimo sia con i capelli sciolti che con

    chignon alti

    , con

    code di cavallo

    a qualsiasi altezza o con delle belle

    trecce laterali

    . Inserisci i giusti
    come un cerchietto, un fermaglio o un fiocco per rendere la pettinatura più trendy.

    In questo caso, scegli un’acconciatura

    raccolta non troppo voluminosa

    . Se l’abito è impreziosito da perline o elementi vivaci, meglio abbinarlo a uno chignon ben tirato. Se l’abito è più casual, puoi optare per un messy bun.

    Se il tuo abito presenta una scollatura asimmetrica, puoi scegliere un’acconciatura

    laterale

    per enfatizzare lo stesso lato dell’abito, o per donare equilibrio posizionandolo sull’altro lato. In questo caso puoi propendere per una

    treccia

    , una

    coda

    al lato oppure capelli sciolti, ma rigorosamente disposti su uno solo dei due lati del viso.

    Questa scollatura vuole un’acconciatura piuttosto

    semplice

    : uno chignon o una pettinatura semi raccolta potranno donare enfasi allo scollo, ma con stile.

    Con la scollatura a barca, o in stile

    bardot

    , è bene scegliere un’acconciatura che accompagni la

    sensualità

    dello scollo. Se hai i capelli corti o con taglio

    pixie

    puoi optare per una chioma sciolta. In caso di capelli lunghi, scegli invece

    un’acconciatura raccolta o semi raccolta.

    Vedi Anche:  Montagne e pianure